MORETTINI
Albero mediamente vigoroso, portamento aperto, costantemente produttivo. Autoincompatibile. Frutto medio - grosso, cuoriforme, asimmetrico, rosso violaceo intenso con lenticelle chiare, pruinoso. Polpa gialla, venata di rosso all'apice, mediamente soda, succosa, zuccherina, aromatica, semispicca a completa maturazione. E' molto indicata come impollinatrice di numerose varietà cinogiapponesi. Maturazione 25 giugno.


SORRISO DI PRIMAVERA
Albero molto vigoroso, di produttività elevata. Autoincompatibile. Frutto medio, leggermente cuoriforme, giallo dorato soffuso di rosso. Polpa gialla, succosa, zuccherina, aromatica, mediamente soda, non spicca. Interessante per la precocità di maturazione ma usata soprattutto quale impollinante di molte varietà cino - giapponesi. Maturazione 30 giugno.


GOCCIA D'ORO (SHIRO)
Albero vigoroso, tendenzialmente aperto, produttivo. Autoincompatibile. Frutto medio, rotondo o cuoriforme, giallo o verde chiaro; polpa gialla, mediamente soda, molto succosa, piuttosto dolce, non spicca. è ancora meritevole d'interesse; valida anche come impollinatore. Maturazione 10 luglio.


SANTA ROSA
Albero vigoroso, a portamento espanso, mediamente produttivo. Parzialmente autocompatibile. Frutto grosso, rotondo - oblato, di color giallo-oro estesamente macchiato di rosso-violaceo, pruinoso. Polpa giallo-rosata, venata di rosso, soda, succosa, zuccherina, assai aromatica, non spicca. Produce frutti di inconfondibili ed eccezionali qualità organolettiche. Valida come impollinatore. Maturazione 15 luglio.


OZARK PREMIER
Albero mediamente vigoroso, piuttosto produttivo, rapida messa a frutto. Autoincompatibile. Frutto asimmetrico, pezzatura molto grossa, giallo-verdastra soffusa dirosso - violaceo, molto pruinosa. Polpa giallo chiaro, poco consistente, semispicca, di sapore dolce e aromatico. Maturazione 15 luglio.


SANGUE DI DRAGO
Albero vigoroso, a portamento globoso espanso, mediamente produttivo. Autoincompatibile. Frutto grosso, sferoidale, talora elissoidale, buccia di colore rosso violaceo, molto spessa e pruinosa. Polpa di colore rosso, mediamente soda, dolce, poco acida. Maturazione  25 luglio


BLACK DIAMOND
Epoca di maturazione: 30 luglio.


REGINA CLAUDIA VERDE

Origine molto antica. Dedicata alla Regina Claudia sposa di Francesco I. Albero di vigoria medio elevata con portamento tendenzialmente espanso, produttività generalmente elevata ma tendente all'alternanza. Il futto è piccolo sferoidale leggermente schiacciato ai poli. Buccia verde giallastro ; polpa giallo-verdastro molto dolce e aromatica, soda e spicca a completa maturazione. Viene considerata fra le migliori varietà esistenti . Maturazione 1-10 agosto


REGINA CLAUDIA GIALLA
Albero di medio vigore, a portamento assurgente, produttivo ma di lenta messa a frutto. Autocompatibile. Frutto grosso, sferoidale, leggermente appiattito, con apice incavato, buccia sottile verde giallastra non aderente e priva di pruina. Polpa giallo verdognola, spicca, aromatica, gradevole. Antica varietà conosciuta ed apprezzata dagli amatori per la qualità gustativa. Maturazione 15 agosto.


BIG EGG

Il frutto più grosso finora ottenuto su una pianta di susino. Buccia viola scuro. Maturazione Inizio Settembre.


STANLEY
Albero mediamente vigoroso, con portamento globoso - espanso, di costante ed elevata produttività. Autocompatibile, ma con impollinatori aumenta la produttività. Frutto medio, ellissoidale - allungato, con valve asimmetriche, blu scuro-violaceo, molto pruinoso. Polpa giallo-verdastra, molto soda, mediamente zuccherina ed acidula, poco aromatica, spicca. I frutti sono a duplice attitudine. risulta ancora interessante sia per le caratteristiche organolettiche dei frutti che per la rusticità della pianta. Maturazione 5 settembre.


BLUEFREE
Albero di media vigoria, buona e costante produttività. Autocompatibile. Frutto grosso, ellissoidale, con buccia violacea molto pruinosa e polpa giallo-verdastra, spicca, di buone caratteristiche organolettiche. Adatta più per il consumo fresco benché possa essere utilizzata per l'essiccazione. Maturazione 5 settembre.


GROSSA DI FELISIO
Albero mediamente vigoroso, tendenzialmente assurgente, di lenta entrata in produzione, produttività incostante. Autoincompatibile. Frutto grosso o molto grosso, ellissoidale, asimmetrico, violaceo scuro, molto pruinoso. Polpa gialla, molto soda, zuccherina, di buon sapore. Frutti decisamente idonei al consumo fresco anche se ritenuti a duplice attitudine. Valida anche se la fruttificazione in certi ambienti non è sempre soddisfacente ed è soggetta ad alternanza. Maturazione 10 settembre.


PRESIDENT
Albero di vigoria elevata, assurgente, di produttività elevata e costante. Autoincompatibile. Frutto grosso o molto grosso, ellissoidale, violaceo scuro rossastro, pruinoso. Polpa gialla, poco dolce, non aromatica, gradevole, molto soda, spicca. Albero molto fertile con cascola post-allegagione che facilita il diradamento. Frutti molto resistenti a manipolazione, conservazione e trasporto. Sempre affidabile. Maturazione 15 settembre.


ANGELENO
Albero di elevata vigoria a portamento intermedio, produttività elevata, costante solo negli ambienti più vocati. Autocompatibile. Frutto molto grosso, sferoidale - appiattito, con buccia di color viola - nero, pruinosa. Polpa giallo chiara, molto soda, consistente, diventa spicca a maturità. Può essere conservata in frigo fino a dicembre; ritardando la raccolta si migliorano le qualità gustative. Maturazione 20 settembre.


RAMASSIN ROSA PRECOCE

Il Ramassin del Saluzzese fa parte del gruppo delle susine cosiddette "Siriache", originarie della Siria. Il frutto di piccole dimensioni presenta a maturità un colore rosa violaceo e una volta maturo tende a cadere a terra. Questa caratteristica fa sì che il Ramassin tradizionalmente venga raccolto a terra, solo quanto i frutti hanno raggiunto la piena maturazione, e venga commercializzato senza classi qualitative di grandezza o di peso.


RAMASSIN TARDIVO BLU

Il Ramassin del Saluzzese fa parte del gruppo delle susine cosiddette "Siriache", originarie della Siria. Il frutto di piccole dimensioni presenta a maturità un colore blu violaceo e una volta maturo tende a cadere a terra. Questa caratteristica fa sì che il Ramassin tradizionalmente venga raccolto a terra, solo quanto i frutti hanno raggiunto la piena maturazione, e venga commercializzato senza classi qualitative di grandezza o di peso.